Accendiamo la Fontana

Facciamo tornare a splendere la nostra fontana, ri-accendiamola tutti insieme!
Con la generosità e, anche l'amore verso il propria territorio, che contraddistingue i finalesi, dovunque essi si trovino.

La Regione ER, con ordinanza n. 27 del 13 novembre 2017, Programma delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali danneggiati dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012, Piani annuali 2013-2014-2015-2016 Opere Pubbliche, Beni Culturali ed Edilizia Scolastica-Universitagrave;: approvazione modifiche ed integrazioni al mese di ottobre 2017. Nell'ALLEGATO "C" PROGRAMMA BENI CULTURALI
progressivo 9943
attuatore:Comune di Finale Emilia (MO)
proprietario Comune di Finale Emilia
denominazione: Fontana di Piazza Baccarini
importo generale € 40.000,00
importi a programma € 40.000,00

Art Bonus

Molto probabilmente, la cifra disposta dalla Regione Emilia Romagna, non è sufficente per far fronte al restauro, recupero e miglioramento della "Fontana" e dell'area di interesse. Sevono pertanto ulteriori fondi, per portare a compimento questo progetto. Come trovarli? Attivando l'Art Bonus!

Che cos'è l'Art bonus?
E' una misura agevolativa sotto forma di credito di imposta, introdotta dall'art.1 dal D.L.n. 83/2014, per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura. E' la norma destinata a promuovere la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo attraverso la partecipazione attiva di tutti i cittadini e delleimprese.
(link istituzionale Art Bonus)

Cosa si intende per erogazione liberale?
L'erogazione liberale, o elargizione liberale o mecenatismo è un contributo in danaro elargito da un benefattore senza obblighi di controprestazione o riconoscimenti di natura economica.

Benefici Fiscali
Il donatore (persona fisica o giuridica) di una erogazione liberale elargita per interventi a favore della cultura e dello spettacolo, potrà godere di un regime fiscale agevolato nella misura di un credito di imposta pari al 65% delle erogazioni effettuate.

Piazza Baccarini

Monumento ai Caduti

Monumento ai Caduti della prima e seconda Guerra Mondiale, si compone di una vasca in granito rosa, per la raccolta dell'acqua della fontana, due piedistalli cubici ai suoi estremi opposti, corredati da iscrizioni commemorative, e due gruppi scultorei sulla sommità dei cubi. Le sculture bronzee rappresentano da un lato un soldato ignudo recante una vittoria alata, svettante su un'altra figura maschile riversa a terra e contorta; dall'altro un soldato ignudo recante una bandiera, a sua volta svettante su una figura maschile riversa a terra.

Cenni Storici, il monumento a fontana è opera di Luigi De Stefanis. Con la sua mole adorna l'ampia piazza Baccarini, uno slargo che occupa l'antico bacino della Chiusa, creato sul Panaro per la sosta e lo scarico dei barconi. L'opera fiancheggia ciò che resta della Torre dei Modenesi, o dell'orologio, che risalente al 1212 e rifatta nel XV secolo, è crollata a causa delle scosse di terremoto che hanno colpito Finale Emilia, nel 2012.

Data di realizzazione, 1925, restauro nell'anno 1991.

Info e Dati Tecnici

OGGETTO
Definizione Monumento ai caduti
Tipologia a fontana
Soggetto figura di soldato con allegoria della Vittoria
LOCALIZZAZIONE
Stato Italy
Regione Emilia-Romagna
Comune Finale Emilia
COLLOCAZIONE
Spazio viabilistico Piazza Alfredo Baccarini
CRONOLOGIA
Da 1925
A 1925
AUTORE
Riferimento all'intervento scultore
Nome De Stefanis Luigi
DATI TECNICI
Materia e Tecnica granito rosa/ scultura
bronzo/ fusione

Iscrizioni

PIEDISTALLO DI STATUA

mcmxv - mcmxviii
-
il comune di
finale emilia
le associazioni combattentistiche
e d'arma
di finale emilia
perenne ricordo
dei caduti
di tutte le guerre
finale emilia li' 4 novembre 2001

PIEDISTALLO STATUA TARGHETTA BRONZEA

restauro eseguito
a cura della
cr cassa di risparmio
di mirandola
settembre 1991

BASE STATUA CON BANDIERA

l. de stefanis - da torino - 1925 -

BASE STATUA CON VITTORIA

l. des - tefanis - da torino - 1925 -/
f. riva . fuse . torino